Azienda



ROCCA DEI SANNITI VITICOLTORI costituisce elevata espressione vitivinicola del territorio beneventano, nel tempo divenuto luogo vocato per produzioni enologiche autoctone di particolare pregio. La Società titolare del marchio nasce dall’iniziativa realizzativa avviata anni orsono dalla Famiglia Zollo, viticoltori in Benevento, la quale - sulla base della pluridecennale esperienza di conduzione maturata dal capostipite Carmine Zollo e dell’amore forte verso il Vino - intende far conoscere specifiche produzioni di eccellenza enologica strettamente ancorate al territorio del Sannio. La Società ha la sua struttura direzionale nel comune di Ponte, la cantina di produzione in Chianche, i vigneti di riferimento tutti ricadenti nelle aree delle D.O.C.G. Taburno, Greco di Tufo, Fiano di Avellino e della D.O.P. Sannio. ROCCA DEI SANNITI VITICOLTORI propone, quindi, ai degustatori un ristretto numero di etichette autoctone derivanti da selezionate produzioni di nicchia e precisamente:

- un rosso di grande pregio quale l’Aglianico del Taburno D.O.C.G. di Torrecuso;
- bianchi importanti quali la Taburno Falanghina del Sannio D.O.P e la Falanghina del Sannio, quest’ultima nelle due declinazioni di vino fermo affinato in barriques e di spumante brut metodo charmat;
- il Greco di Tufo D.O.C.G. e il Fiano di Avellino D.O.C.G., entrambi ottenuti da vigneti locati, in prevalenza, sulle pendici che disegnano la Valle del fiume Sabato, al confine della provincia di Benevento con quella di Avellino. 
Sono tutti vini che presentano un’impronta unica, ben riconoscibile, che rendono omaggio a luoghi di lavoro ove quotidianamente emerge l’impegno enologico. La produzione beneficia di un territorio di riferimento collinare particolarmente dedito alla coltivazione della vite, nonché di tecniche tradizionali di conduzione dei terreni e di vinificazione dei terreni e di vinificazione rimaste

immutate nel tempo, rispettando gli antichi criteri di lavorazione dell’uva nel Sannio Beneventano.  L’esperienza decennale nella conduzione dei vigneti da parte della proprietà dell’Azienda ha rafforzato la consapevolezza della assoluta rilevanza di un lavoro in vigna senza compromessi e soluzione di continuità. Lavoro che consente al viticoltore, al termine della stagione, di cogliere frutti di grande valore da ogni singola pianta, con umiltà e caparbietà. Obiettivo costantemente perseguito da ROCCA DEI SANNITI VITICOLTORI è, dunque, assicurare una produzione enologica totalmente distante da quella di tipo industriale e sollecitare, nel contempo, il degustatore ad una continua comparazione della stessa con quella appartenente alla memoria. Tanto a testimonianza degli immutati modi di vita che, ancora oggi, si conducono presso le masserie e le famiglie di agricoltori del Sannio beneventano e che ne mantengono inalterata l’identità territoriale.